PREMIO MARCO BASTIANELLI 2018

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Premiazione della quattordicesima edizione del Premio Marco Bastianelli.

Mercoledì 30 maggio presso l’Associazione Civita in Piazza Venezia, 11 Roma.                     

Il premio intende mettere in risalto i protagonisti della fotografia, l’alta qualità del progetto editoriale e, nello stesso tempo, sostenere pubblicazioni autoprodotte in tiratura limitata che esplorano in modo critico o/e di ricerca il territorio di confine tra fotografia, arte, grafica e design.

Ecco i risultati del lavoro della giuria:

PREMIO MARCO BASTIANELLI 2018

PRISON PHOTOGRAPHY 

Inmates of the Bolzano-Bozen Penal Institution

Realizzato da Nicolò Degiorgis presso l’istituto penale di Bolzano-Bozen con gli studenti del corso di fotografia.

Format: 181 pages, soft cover, 16x24cm
Editore: Rorhof
ISBN: 978-88-94881-01-1 

All’unanimità la giuria ha riconosciuto in questo volume l’espressione compiuta di un progetto in cui Degiorgis incrocia con grande equilibrio pratiche e scopi molto diversi: l’uso della fotografia come strumento di intervento sociale, una riflessione sui linguaggi e i generi della fotografia da un punto di vista decisamente insolito, la coerenza fra forma editoriale e visione dell’autore.

19957.jpg

 

Giuria: Michela Becchis, giornalista, docente di storia dell’arte, curatrice. Mariella Boccadoro, responsabile bookshop OF Officine Fotografiche. Manuela De Leonardis, giornalista, curatrice. Adele Marini, Studio Bibliografico Marini. Michele Smargiassi, giornalista e scrittore, inviato del quotidiano La Repubblica.Elisabetta Portoghese Bastianelli

Nell’esaminare i libri pervenuti e valutando l’alto livello delle proposte la giuria ha, inoltre, ritenuto di voler segnalare con una menzione speciale :

The April theses 1917-2017

Davide Monteleone

Editore: POSTCART
ISBN:9788898391608

 
Fiction, reportage, archive art, documento storico si fondono in questo lavoro con assoluta originalità. Monteleone ha mobilitato in modo critico e ironico le pratiche visuali più innovative della fotografia contemporanea per costruire un racconto che supera le barriere dei generi e forse ne crea uno suo specifico.

   

9788898391608_0_0_0_75.jpg

 

PREMIO MARCO BASTIANELLI 2018

OPERA  AUTOPRODOTTA 

 

FINCHÉ TORNERAI TERRA

Foto di VALENTINO BARACHINI

Testi e copywriting di MATILDE VITTORIA LARICCHIA

100 copie numerate e firmate

L’opera, nella concezione grafica, nella qualità delle immagini, nella loro organizzazione in sequenza, trasmette un’urgenza comunicativa che rappresenta uno dei tratti peculiari di un lavoro artistico incentrato sull’autoproduzione, dove è evidente il contatto diretto tra progettualità visiva e proposta editoriale.

finchè tornerai terra.png

Giuria: Chiara Capodici, owner of Leporello. Matteo Di Castro, libraio e gallerista, direttore di s.t. foto libreria galleria. Niccolò Fano, fotografo e direttore di Matèria, galleria. Alessandra Mauro, direttore artistico della Fondazione Forma per la Fotografia di Milano e direttore editoriale della Casa editrice Contrasto. Antonella Monzoni, fotografa, Elisabetta Portoghese Bastianelli

 

Nell’esaminare i libri pervenuti e valutando l’alto livello delle proposte la giuria ha, inoltre, ritenuto di voler segnalare le seguenti opere degne di menzione:

SPIN-OFF

LUCA MARIANACCIO

Testo: “Solo uno spazio leggero” di Ruperto Polleggioni

Book Design & Editing di Kaspar Hauser,

Selfpublish

Prima edizione / 100 copie

spin-off.png

Per l’attenzione alla qualità grafica e per la concezione editoriale

Plastica vol.II, Spectrum

PRISCILLA PALLANTE 

libro d’artista

Selfpublish

priscilla pallante.png

Per l’innovazione e l’originalità del progetto che coinvolge più piani di lettura e linguaggi.

 

ll patrimonio librario del PREMIO MARCO BASTIANELLI va a costituire un fondo itinerante che sarà a disposizione degli studenti delle scuole di fotografia o di spazi destinati ad accogliere progetti di fotografia. Quest’anno il fondo sarà consultabile nella biblioteca di OFFICINE FOTOGRAFICHE ROMA.