EDIZIONI 2005 -2021



PREMIO MARCO BASTIANELLI 2021
Valeria Cherchi
Some of You Killed Luisa
Editore The Eriskay Connection
editing Photocaptionist 
design Fabian Bremer


Some of You Killed Luisa ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui la Deutsche Börse Photography Prize ed è tra i migliori foto libri del 2020 per Internazionale, Vogue Italia, Lensculture e PHmuseum.


Some of You Killed Luisa di Valeria Cherchi è un’indagine visuale sulla complessa struttura del fenomeno dei rapimenti in Sardegna, terra d’origine dell’autrice. È una lirica cupa, un’antologia nera dove capitolo dopo capitolo si rincorrono le storie più oscure dell’isola. Il progetto propone una narrazione contemporanea, fatta di ricerca, fotografia e scrittura,per restituire al fruitore la tematica nel modo più completo possibile.Valeria Cherchi in questo libro dimostra di essere un’artista che operando con più medium riesce a dar vita a una ricerca originale e intensa, in sinergia con un  design curato ed efficace che rispetta il lavoro e lo valorizza. Some of You Killed Luisa è un prodotto complesso, non facile per le tematiche toccate, ma di grande impatto visivo e narrativo.


PREMIO MARCO BASTIANELLI 2021   
opera autoprodotta, libro d’artista  
 
Aldo Frezza
Non correre
Editing and layout Massimo Mastrorillo e Pamela Piscicelli 
Book design David Mozzetta


Molto frequentato dai fotografi, il tema della perdita della memoria è affrontato da Aldo Frezza in una modalità non narrativa ma mimetica: grazie anche alla cura editoriale di Massimo Mastrorillo e Pamela Piscicelli, Non correre restituisce l’incedere della malattia come analogia e metafora, in un libro che dietro la sua apparenza editoriale ordinaria si rivela un percorso di vuoti, di immagini che galleggiano nel biancore, fuggono dalla gabbia della pagina, si rapprendono in sequenze isolate e mute, e in parole sconnesse da qualsiasi discorso. La giuria ha inteso premiare questa coerenza singolare di immagini, layout e contenuto.

La giuria ha voluto conferire una menzione ex aequo ai libri: A Sensitive Education di Francesca Todde, editore Départ pour l’Image Un libro prezioso in cui Francesca Todde descrive come attraverso il ritmo naturale dell’esistenza l’uomo e la natura riescano ad esprimersi liberamente in un rapporto di reciproco scambio e ‘O Post Mio di Francesca Leonardi, Postcart Edizioni Questo libro viene menzionato per la qualità delle foto, la complessità del progetto e la tenacia con cui Francesca Leonardi lo ha affrontato e portato avanti. Un viaggio solitario in quei luoghi dove il silenzio dell’illegalità è assordante. Con attenzione e sensibilità entra in punta di piedi nella quotidianità di una storia. La Leonardi è riuscita a raccontare con leggerezza un luogo abbandonato a se stesso così come i suoi abitanti

Giuria: Mariella Boccadoro, Sarah Carlet, Yvonne De Rosa, Adele Marini, Raffaella Perna, Francesco Rombaldi, Elisabetta Portoghese Bastianelli

La giuria opera autoprodotta, libro d’artista  ha voluto conferire una menzione ex aequo ai libri:

UNO SCOMODO, INOPPORTUNO, INVADENTE COMPAGNO DI VIAGGIO/Mrs. J. PARKINSON. AUGURI PAOLO!! di Francesca Di Sopra, con la seguente motivazione “Il libro testimonia come il lavoro con le immagini delle passato, gli archivi privati, le foto trovate, non smetta di costituire, per gli artisti e i fotografi contemporanei, un ambito di ricerca fecondo. In uno scenario della comunicazione contrassegnato dalla simultaneità tra ciò che si vive, si vede e si pubblica, non è certo un caso se la sperimentazione editoriale e le emozioni dell’oggetto-libro, passino spesso proprio da qui: dalla rilettura e dalla riscrittura di un repertorio visivo altrui e fuori dal tempo

L’ISOLA di Paola Favoino Per l’armonia e l’equilibrio con cui, attraverso un’edizione di squisita fattura, ha saputo dar forma al delicato tema di una rinascita che passa attraverso la riappropriazione del proprio corpo.

Giuria: Michela Becchis, Paolo Cardinali, Matteo Di Castro, Alessandra Mauro, Michele Smargiassi, Elisabetta Portoghese Bastianelli

Un ringraziamento particolare per l’ediione 2021 a Micaela Oggioni Tiepolo, responsabile settore editoria e arte dell’associazione CIVITA, a OF Officine Fotografiche Roma, a S.T. foto libreria galleria e al fotografo Tano D’Amico.

PREMIO MARCO BASTIANELLI 2020
Marina Caneve
Are They Rocks or Clouds?
Fw:Books and OTM
La questione del paesaggio in un contesto dove l’uomo si trova a confrontarsi da sempre con fenomeni ai suoi occhi catastrofici, come frane e alluvioni, viene affrontata attraverso un’indagine del territorio fatta da una combinazione di foto d’archivio, testi e immagini contemporanee, che si alternano nel libro riproducendo visivamente, attraverso un impaginato fatto di un sovrapporsi e alternarsi di immagini, quella stratificazione della storia e dell’esperienza personale, confermando ancora una volta una coraggiosa sintesi di ricerca e sperimentazione.
Chiara Capodici, Paolo Cardinali, Manuela De Leonardis, Daria Scolamacchia, Michele Smargiassi, Elisabetta Portoghese Bastianelli


PREMIO MARCO BASTIANELLI 2020
Marina Caneve
Are They Rocks or Clouds?
Fw:Books and OTM
La questione del paesaggio in un contesto dove l’uomo si trova a confrontarsi da sempre con fenomeni ai suoi occhi catastrofici, come frane e alluvioni, viene affrontata attraverso un’indagine del territorio fatta da una combinazione di foto d’archivio, testi e immagini contemporanee, che si alternano nel libro riproducendo visivamente, attraverso un impaginato fatto di un sovrapporsi e alternarsi di immagini, quella stratificazione della storia e dell’esperienza personale, confermando ancora una volta una coraggiosa sintesi di ricerca e sperimentazione.
Chiara Capodici, Paolo Cardinali, Manuela De Leonardis, Daria Scolamacchia, Michele Smargiassi, Elisabetta Portoghese Bastianelli


PREMIO MARCO BASTIANELLI 2020
LIBRO D’ARTISTA
Giulia Iacolutti
Casa Azul
The(M) éditions / studiofaganel
La giuria ha deciso di premiare il volume Casa Azul di Giulia Iacolutti per come il progetto riesce a coniugare la struttura dell’oggetto libro con una tematica di genere che affronta la segregazione femminile e la scissione identitaria in un modo complesso e profondo.
Mariella Boccadoro,Yvonne De Rosa, Adele Marini, Alessandra Mauro, Raffaella Perna, Elisabetta Portoghese Bastianelli

La Menzione d’onore va al libro Molti di Antonio Biasiucci con Mimmo Paladino e Valerio Magrelli e il coinvolgimento di Rouaf – profugo curdo, curato dall’officina editoriale ilfilodipartenope per l’alta qualità editoriale del progetto e per la capacità di realizzare un volume corale intorno a un tema di tale stretta attualità. Inoltre, la giuria ha il piacere di segnalare con una Menzione speciale il libro autoprodotto Grūne Linie di Giancarlo Barzagli per l’originalità e la coerenza del progetto, in grado di coinvolgere la lettrice/il lettore in un viaggio che da una passeggiata nella natura porta alla memoria storica e personale.    

copertina
PREMIO MARCO BASTIANELLI 2019                      La giuria ha deciso di premiare il progetto Auguri di Daniela Ardiri per la delicatezza di approccio al tema della fotografia come traccia e ricordo e dell’archivio fotografico come memoria. Pagina dopo pagina, l’immagine affiora e scompare in un dialogo tra fotografia e disegno attraverso un processo di progressiva sottrazione
Index G Piergiorgio Casotti, Emanuele Brutti, Skinnerboox Editore
PREMIO MARCO BASTIANELLI 2019 Piergiorgio Casotti ed Emanuele Brutti , INDEX G, progettato da Fiorenza Pinna e pubblicato da Skinnerboox.                                                                                                            La giuria ha apprezzato la coerenza fra la scelta di un argomento concettualmente forte e i linguaggi utilizzati per renderlo visibile. Gli autori hanno saputo raggiungere un equilibrio difficile fra opposti: il bianco e nero e il colore, l’esterno e l’interno, il testo e le immagini. Un design essenziale, tagliente, riesce a restituire la durezza dei confini urbani e razziali, in un progetto che è insieme una indagine su un contesto preciso e una riflessione di portata generale sull’esclusione e sul conflitto sociale.
PRISON PHOTOGRAPHY
PREMIO MARCO BASTIANELLI 2018 Inmates of the Bolzano-Bozen Penal Institution                                  Realizzato da NICOLÒ DEGIORGIS presso l’istituto penale di Bolzano-Bozen con gli studenti del corso di fotografia. Format: 181 pages, soft cover, 16x24cm Editore: Rorhof All’unanimità la giuria ha riconosciuto in questo volume l’espressione compiuta di un progetto in cui Nicolò Degiorgis incrocia con grande equilibrio pratiche e scopi molto diversi: l’uso della fotografia come strumento di intervento sociale, una riflessione sui linguaggi e i generi della fotografia da un punto di vista decisamente insolito, la coerenza fra forma editoriale e visione dell’autore.
FINCHÉ TORNERAI TERRA
PREMIO MARCO BASTIANELLI 2018 Foto di VALENTINO BARACHINI Testi e copywriting di MATILDE VITTORIA LARICCHIA 100 copie numerate e firmate.                                                              L’opera, nella concezione grafica, nella qualità delle immagini, nella loro organizzazione in sequenza, trasmette un’urgenza comunicativa che rappresenta uno dei tratti peculiari di un lavoro artistico incentrato sull’autoproduzione, dove è evidente il contatto diretto tra progettualità visiva e proposta editoriale.

One Reply to “EDIZIONI 2005 -2021”

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: